Loading...

La casa di caccia LUNA ROSSA

Ricavata da una vecchia scuola di paese completamente ristrutturata, la casa di Caccia, di proprietà del Comune di Terragnolo, è in gestione alla Sezione di Rovereto dal 1980.

La casa è intitolata a “Luna Rossa”, l’indimenticata Esploratrice d’Italia Paola Rauss la cui tragica scomparsa scosse la Sezione nel 1983.
L’edificio sorge ai margini della frazione di Geroli sulle pendici del monte Pasubio in val di Terragnolo ad un altitudine di 750 m. e a circa 18 km da Rovereto.


LA CASA

L’edificio, che può ospitare fino a 60 persone, è disposto su due piani.

Al piano terra l’ampio corridoio d’ingresso con anticamera per le scarpe, i bagni con doccia calda, ampio salone/refettorio, cucina attrezzata e cameretta per il personale di servizio o infermeria. Al piano superiore la grande mansarda è divisa in due camerate per un totale di oltre 50 posti, una più grande provvista di bagni, l’altra più piccola (18 letti) è adatta ad accompagnatori o gruppi più modesti.
Sul retro c’è un ampio spazio a prato che generalmente ospita l’alzabandiera, con una legnaia dotata di pali da pionierismo ed uno spazio coperto con griglia e fuochi.

Nei pressi è possibile affittare prati per il campeggio appoggiandosi alla casa per i servizi. Fuoco di bivacco esterno allo stabile.


LE ATTIVITÀ

La struttura è adatta ad ospitare ogni tipo di attività scout e di gruppi organizzati. Posta sulle pendici del Monte Pasubio offre la possibilità di escursioni a piedi e in mountain bike, anche di più giorni appoggiandosi ai numerosi bivacchi, malghe e rifugi presenti sul gruppo montuoso.
Sul fondo valle, inoltre, scorre il torrente Leno sulle cui rive è stata ricavata dal Comune di Terragnolo un area balneabile.